Progetti finanziati con la L.31/84

Anno scolastico 2023/2024

Elenco dei progetti finanziati con la L.31/84

Presentazione

Durata

dal 1 Febbraio 2024 al 30 Giugno 2024

Descrizione del progetto

Attivazione del Progetto di enogastronomia destinato alla Sede centrale del CPIA1 Cagliari.

Obiettivi

Al fine di concorrere a rendere effettivo il diritto allo studio, in attuazione degli artt. 3 e 34 della Costituzione, dell'art. 5 dello Statuto e della norma prevista dal Capo V del d.P.R. 19 giugno 1979, n. 348, la regione, le province, i comuni, i consorzi e le associazioni fra enti locali [1] promuovono e attuano gli interventi e i servizi previsti dalla presente legge in modo da perseguire le seguenti finalità:

a) generalizzare la frequenza della scuola materna;

b) rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale e quelli derivanti da stati invalidanti e inabilitanti che possono determinare l'evasione dell'obbligo scolastico o ne rendono eccessivamente oneroso l'assolvimento;

c) favorire il proseguimento degli studi ai capaci e meritevoli in disagiate condizioni economiche;

d) favorire l'inserimento scolastico dei figli degli emigrati;

e) promuovere e sostenere lo sviluppo della scuola a pieno tempo, a tempo prolungato, e delle attività di integrazione e di sostegno, anche nei mesi estivi, attraverso la predisposizione di strutture e di servizi collettivi atti a rendere pienamente operante l'agibilità e la funzionalità educativa delle scuole;

f) favorire - al fine di garantire il pieno esercizio del diritto allo studio e all'apprendimento - lo sviluppo delle iniziative di ricerca e di sperimentazione didattica, di programmazione educativa, anche in collaborazione con l'IRRSAE, in attesa dell'emanazione di apposita normativa regionale;

g) assicurare il compimento dell'obbligo scolastico da parte degli adulti e l'accesso alla scuola da parte dei lavoratori, favorire ogni altra iniziativa di promozione educativa e culturale, nel quadro di un sistema regionale di educazione permanente [2].

Le province, i comuni, i consorzi e le associazioni fra enti locali [3], nel quadro delle direttive generali indicate dal programma regionale di cui al successivo art. 14, stabiliscono le modalità ed i criteri per l'attuazione degli interventi, coordinandoli ed integrandoli con quelli dello Stato e degli altri enti [4].

La Regione, nel perseguire queste finalità, promuove il coordinamento dei servizi per il diritto allo studio con i servizi sanitari, sportivi, ricreativi, turistici, sociali, assistenziali e con le attività integrative della scuola e con la valorizzazione del ruolo propositivo e programmatorio degli organi collegiali della scuola di cui al d.P.R. 21 maggio 1974, n. 416, e successive modificazioni.

Luogo

Cagliari - Sede Centrale

Via Trincea della Frasche, ingresso da Piazza Padre Abbo, Cagliari

Progetti correlati